Intervista a Luca De Feo

INTERVISTA LUCA DE FEO

Tra i rinforzi del Real Cornaredo, Luca De Feo, entrale difensivo classe 89

D: Dove hai giocato nel calcio a 5 prima del Real Cornaredo?
R: Nelle ultime 3 stagioni ho militato nel Trezzano Fut5al. Nel primo anno in serie D siamo arrivati settimi, poi la stagione successiva abbiamo conquistato la promozione trionfalmente, vincendo quasi tutte le gare. E nella scorsa stagione abbiamo disputato una serie C2 da protagonisti fino a dicembre, per poi calare

D: Quali sono le tue caratteristiche da giocatore?
R: Sono un centrale difensivo di ruolo, con buona visione di gioco e buona tecnica. Insomma, mi piace avere la palla tra i piedi e dettare i tempi di gioco.

D: Cosa ti ha spinto ad accettare la proposta del Real Cornaredo?
R: Quando chiama il Real non si può non accettare. Perché è una società con una storia incredibile, per tantissimi anni protagonista nel campionato nazionale di serie B. E qualche volta andavo a vedere il sabato le gare casalinghe. Il Cornaredo ha inoltre un bel progetto, puntando sul vivaio e uno staff dirigenziale che sa lavorare bene con i giovani

D: Come è stato il primo impatto con la società, lo staff tecnico e i compagni di squadra?
R: Purtroppo per le restrizioni del Covid abbiamo avuto poco tempo e modo per stare tutti insieme. Sicuramente sarà un bel campionato e con i giovani compagni ci sarà da divertirsi, sia dentro il campo che fuori. Per quanto riguarda la società, mi sono trovato subito a mio agio, fin dalla prima sera quando conosciuto Sergio Corona e Pietro Messina, che già conoscevo. Anche con il mister Mario Milito e lo staff tecnico mi sono trovato bene, perchè abbiamo le stesse idee e ambizioni. La stagione è lunga avremo modo di conoscerci

D: Quali sono gli obiettivi?
R: Siamo una rosa giovane, per cui l’obbiettivo di questa stagione è la salvezza. Nessuno di noi ha mai fatto la C1 e per alcuni è anche il primo anno in prima squadra. Sicuramente dalla nostra parte avremo la voglia di far bene, per portare questa squadra è questa società dove meritano. E sarà fondamentale l’entusiasmo nel fare questa categoria

Rinaldo Badini, ufficio stampa Real Cornaredo

 

Benvenuto nel sito web del Real Cornaredo C5